Domande frequenti
FAQ
Diventa socio

Domande?
UniAbita risponde!

Utilizza il form che trovi qui sotto per chiedere ciò che desideri: il team di UniAbita ti risponderà al più presto e, se la tua domanda risulterà tra le più gettonate, pubblicheremo la risposta in pagina.

Scopri le domande più frequenti

Hai domande o dubbi sulla cooperativa?

Scrivi qui il tuo messaggio, ti risponderemo al più presto!

Leggi alcune domande e risposte

Le conversazioni con altre persone interessate alla cooperativa come te

Come posso aprire un libretto di prestito sociale?

Per aprire un libretto di prestito sociale è innanzitutto necessario essere socio. Una volta che il Consiglio di Amministrazione ha deliberato l’ammissione, il neo Socio può prendere appuntamento con l’Ufficio Casse, al numero dedicato 02660718114, e concordare l’apertura di un deposito.

Come posso fare un versamento?

I versamenti su libretti ordinari possono essere eseguiti in contanti (entro i limiti di legge) o con versamento di assegno non trasferibile intestato a UniAbita Soc. Coop. Oppure tramite bonifico, previa sottoscrizione dell’apposito servizio AncheDaCasa.

Come faccio ad avere un alloggio in assegnazione?

Per poter accedere ai nostri alloggi in assegnazione è necessario essere socio, aprire un libretto di Prestito Sociale in Cooperativa con un minimo di versamento € 1.500 e presentare la richiesta per essere inseriti nella nostra graduatoria

Scopri di più 

Posso avere un alloggio se ho una casa di proprietà?

Sì, l’importante che disti almeno 30 km dall’alloggio assegnato, oppure che non sia idonea al nucleo familiare (ad esempio per sovraffollamento o inagibilità documentata)

Come viene assegnato il punteggio per creare la graduatoria per l’assegnazione degli alloggi?

Così come previsto dal Regolamento per l’assegnazione in godimento ai soci di alloggi, box e posti auto art. 4.3 “il Consiglio di Amministrazione procederà all’assegnazione delle unità immobiliari che si siano rese disponibili attingendo alla graduatoria di nuova assegnazione e cambio alloggio”. 

Alcuni esempi di attribuzione punteggi:

  • Anzianità di Socio della Cooperativa (da oltre 5 anni) – 10 punti 
  • Formazione nuovo nucleo famigliare – 5 punti
  • Insalubrità alloggio occupato – 3 punti
  • Fine locazione – 2 punti
  • Sovraffollamento – 5 punti
  • Persona con più di 65 anni – 5 punti

Per scoprire le modalità di attribuzione dei punteggi, diventa socio, iscriviti all’area privata/MYUniAbita e consulta il Regolamento.

Quanto costa un alloggio?

CANONE ANNUO* / SPESE ESCLUSE

Monolocale Bilocale Trilocale Quadrilocale
€ 3.300 € 4.600 € 5.300 € 6.300

*costo indicativo calcolato su un alloggio tipo

Posso cambiare intestazione al contratto/trasferire l’assegnazione ad altri?

Il cambio intestazione/trasferimento dell’assegnazione può avvenire solo a seguito di decesso dell’assegnatario dell’alloggio, per separazione o divorzio dei coniugi, per annullamento del matrimonio o per cessazione della convivenza, oppure per trasferimento della dimora da parte del socio assegnatario nel rispetto dei criteri e dei requisiti richiesti.

Quali sono i vantaggi di acquistare casa in cooperativa?

L’Affidabilità della Cooperativa presente sul territorio da oltre 110 anni con migliaia di abitazioni costruite e cedute ai propri soci assegnatari in Milano, Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni, Monza, Concorezzo, Vimercate. Un alto rapporto qualità prezzo, cura del dettaglio e scelte ecosostenibili.

Possibilità di personalizzare gli alloggi in fase di costruzione.

La garanzia rilasciata sugli acconti prezzo corrisposti dai soci, attraverso fidejussioni legge 210/2004.

L’Assistenza della Cooperativa durante tutte le fasi di acquisto per aspetti tecnici, finanziari, amministrativi e che resta al fianco dei soci anche dopo l’acquisto.

Perchè è conveniente l'accollo del mutuo?

L’accollo del mutuo consente al Socio di risparmiare tempo e costi (questi ultimi valutati fino a circa € 3.000)

I benefici di tale tipologia di pagamento sono dati dall’evitare di stipulare personalmente un contratto notarile di mutuo ipotecario con una Banca; risparmiare il costo della perizia per la Banca che viene gestita direttamente dalla Cooperativa per l’intero immobile e l’importo l’imposta sostitutiva sul mutuo oltre che le alte spese di istruttoria bancaria

Che tipo di mutuo scegliere? Quale importo?

Il Socio che acquista in UniAbita può contare sulla consulenza finanziaria del partner bancario dell’intervento, per orientarsi nel mercato dei mutui ancor prima della firma del preliminare che lo impegna all’acquisto dell’abitazione.

Poco prima della consegna dell’abitazione, il socio attraverso apposita istruttoria concorda con la banca l’importo, la tipologia e la durata della propria quota di mutuo in accollo, in modo che la rata mensile risultante sia sostenibile finanziariamente. La Banca può anche valutare eventuali garanzie collaterali per giungere a determinazioni personalizzate. La percentuale di mutuo erogabile dalla banca sul valore dell’abitazione in genere si attesta al massimo all’80%, tuttavia in presenza di specifiche situazioni la percentuale può essere anche più alta.

Il parere (delibera) della Banca, riguardo l’accollabilità del mutuo al Socio è vincolante per la Cooperativa.

Posso scegliere una banca diversa dal partner bancario dell'intervento?

Il socio può eventualmente optare per una banca diversa: non si procederà quindi con l’accollo bensì con la stipula di un nuovo mutuo intestato al socio al momento del rogito dell’abitazione

Quali spese di manutenzione del mio alloggio sono a mio carico?

Le spese all’interno dell’alloggio a carico diretto del Socio sono elencate al punto n°4 del Regolamento di Attribuzione delle Spese della Cooperativa consultabile nell’area riservata MYUNIABITA.

Risultano a carico dell’assegnatario le spese di riparazione degli apparecchi sanitari, della rubinetteria, dei flessibili, della cassetta wc e del rubinetto a passo rapido; la sostituzione dei rubinetti e delle tubazioni dell’impianto a gas a valle del contatore e la disostruzione delle tubazioni di scarico. 

Sono a carico del Socio anche le spese inerenti i serramenti, le tende parasole, la basculante del box, l’impianto elettrico (ad esclusione del centralino) e tutte le verniciature interne.

Che tipo di ristrutturazioni/manutenzioni vengono eseguite negli alloggi di nuova assegnazione?

In tutti gli alloggi sono eseguite manutenzioni di ripristino, dalle revisioni generali alla ristrutturazione integrale con aggiornamento della distribuzione interna dei locali. Tutte le lavorazione previste dalla coop.va e riferite all’ alloggio, vengono spiegate all’ aspirante assegnatario durante l’appuntamento di visione svolto con i colleghi dell’ ufficio assegnazioni. Tutti gli alloggi saranno consegnati nella piena conformità impiantistica vigente.

Esiste una garanzia sugli alloggi di nuova assegnazione?

UniAbita presta una garanzia sull’alloggio assegnato della durata di 1 anno dalla data di consegna chiavi. Sono garantiti gli interventi manutentivi su tutte le dotazioni, escluso arredi e proprietà dirette del Socio. Sono invece escluse garanzie in caso di danneggiamento o errato uso delle dotazioni.

Vorrei eseguire delle opere di personalizzazione dell’alloggio a me assegnato, come si procede?

Le opere di personalizzazione alloggio possono essere seguite e gestite dalla cooperativa con i suoi fornitori di fiducia, compilando l’apposito modulo di richiesta disponibile nella sezione dedicata nell’area riservata MYUNIABITA da riconsegnare presso la sede di Piazza Soncino 1 o via mail all’indirizzo info@uniabita.it Provvederemo a contattare i soci  via email o telefonicamente al fine di organizzare un sopralluogo per fornirvi un preventivo adatto a verificare la fattibilità delle opere e redigere un preventivo idoneo alle vostre specifiche esigenze.

Le modalità di pagamento vi verranno specificate dal nostro uff. tecnico e ci sarà anche la possibilità di dilazionare i pagamenti sino ad un massimo di 2 anni.

Non vi è nessun obbligo però di far gestire le opere alla cooperativa: ove possibile, la cooperativa autorizzerà ad eseguire le lavorazioni in piena autonomia, facendo assumere al socio direttamente la responsabilità della buona riuscita delle stesse e di eventuali danni che ne conseguiranno.